In pratica

Abbiamo visto che con il sistema UTM le coordinate non sono altro che distanze in metri da punti prefissati

Per determinare un punto sulla mappa date le coordinate:

Portarsi sulla mappa ed individuare il reticolo pił vicino che include le coordinate comunicate

Con un righello determinare le restanti distanze all'interno del reticolo tenendo sempre in considerazione la scala della mappa.

Ossia nella scala 1:10000 ogni metro corrisponde a ad un decimo di millimetro ovvero un millimetro rappresenta 10 metri

Nella scala 1:5000 ogni metro corrisponde a 1 quinto di millimetro ovvero un millimetro rappresenta 5 metri

Nella scala 1:25000 un millimetro rappresenta 25 metri

Prendete le misure per la latitudine (distanza dall'equatore) dal basso verso l'alto e di longitudine ( distanza dal fuso di riferimento) da sinistra verso destra.

Per determinare l'azimut (ovvero la differenza in gradi rispetto al nord) tra due punti occorre:

Sul terreno la bussola, che ci fa leggere immediatamente il valore dell'angolo sul quadrante;

Sulla carta un righello ed un goniometro o la bussola stessa

Ponete la carta su una superficie rigida, tracciate una retta tra i due punti, ponete il centro del goniometro sul punto dal quale dovete calcolare l'azimut mettendo lo 0°/360° in direzione del nord, verificate dove la linea interseca la scala dello strumento e leggete la misura corretta.